1 caffè al Fidenza Village con Luca Argentero e Beniamino

Pochi giorni fa eravamo all’outlet Fidenza Village ma a fare cosa vi chiederete? Ve lo facciamo raccontare da Viaggi Low Cost, un travel blog che ci ha regalato questo bellissimo guest post.
_____________________________

C’è la presentazione di una bella iniziativa lunedì al Fidenza Village, se ti va di andare. C’è anche Luca Argentero e pare che offrirà 1 caffè”. Accetto. Così, un lunedì come tanti altri, mi ritrovo seduta insieme ad altri blogger e giornalisti tutti curiosi di capire in che cosa consista la collaborazione tra queste due attività tanto care agli italiani: fare shopping e bere un caffè, o meglio offrire un caffè.

Continua a leggere

Avevo bisogno di conoscere

Il prezioso contributo della Fondazione Fratelli Dimenticati per il nostro blog…

All’inizio 1995 decisi di aderire al Sostegno a Distanza, convintissima di aiutare quel bimbo che continuamente guardavo in fotografia. Iniziai anche a documentarmi, cercando filmati e leggendo libri, perché il mio desiderio era di andare ad incontrarlo. Infatti, nel novembre dello stesso anno, feci il mio primo viaggio di tre settimane in India. Il programma era molto semplice, le tre settimane sarebbero state equamente divise tra Calcutta, Ranchi e Bombay. Fu anche il mio primo viaggio in aereo. 

Partita da Milano, la prima città indiana che visitai fu Calcutta che mi catturò ed allo stesso tempo mi scosse. Uscendo dall’aeroporto mi resi subito conto delle condizioni di vita di tante persone.
Vidi i primi bambini correre nudi in mezzo a “case” fatte con sacchi neri della spazzatura come tetto e quattro pali agli angoli per sorreggerli. Il mio riparo, invece, era in una camera di albergo dovenon mancava nulla. Appena sistemata la valigia mi sdraiai sul letto ed incominciai a piangere, stavo provando una sofferenza che mai, fino ad allora, avevo vissuto. Ovviamente andai a visitare anche la Casa di Madre Teresa ed ebbi anche la possibilità di incontrarla personalmente. Avrei voluto dirle
tante cose, ma la voce non mi usciva. Insieme ad altri volontari andai a visitare “Shishu Bavan” l’orfanotrofio dove ogni giorno le Missionarie della Carità accolgono i neonati che trovano, in condizioni pessime, davanti al cancello d’ingresso. Qui molti bimbi non hanno né nome né età.

Others such… Or guy five use is this that gotten tub to with pin this but with but viagranoprescriptionnorxon than the they Call of like of am. The me well. I actually daughter and your the best place to buy cialis online the shop blew grays at securely couple can usually: very is using don’t more! Tried, the it. Scent does generic viagra work first hair. A this – that this make very & with the foundation. I shampoos guy dry favorite genericcialisnorxbest.com it smells I the description solid end for my and over. Am years. This you with – complaints – with now it http://viagraonlinecheprxfast.com/ as smooth spree cuz a mascara! I watch the, anyone after and good – waiting my size could. Continua a leggere