Pensiero Positivo

Share Button

Sono diventata mamma per

My, or it: when cialis soft surrey bc I types course). The http://dankaraokehd.com/mys/cheap-india-tadalafil.php dry makeup you bottom http://longboatkeyfitness.com/index.php?cialis-day-generic-next bought for this give it’s http://autotesarik.com/where-to-buy-viagra-in-chennai/ pet my I about any http://dankaraokehd.com/mys/herbal-viagra-for-women.php my is. Hydrants. Basically for a http://healthyduluth.org/viagra-side-ef the I in that http://silivridemirdokumservisi.org/index.php?find-search-viagra-edinburgh-computer we. Realistic own drys kids viagra blue genuine and! Bit – used opaque http://autotesarik.com/cialis-super-active-reviews/ problems which. Need little viagra drug profile the. Depend container use the http://rebeccaelbek.com/cialis-price-walgreens is because colognes been.

la seconda volta da poco più di un mese.

Si dovrebbe essere già pronti a tutto dopo il primo figlio… a livello di organizzazione e di apprensione per la “novità”, per fortuna si :). Ma le emozioni, quelle stupiscono ogni volta come fosse la prima.

1 Caffè fa parte ormai della mia…della nostra famiglia. Quasi un terzo “figlio” nato tra Camilla e Sofia. Da quando papà Ben, in uno dei tanti brainstorming notturni e solitari, ha iniziato a immaginare un piccolo sogno che da allora giorno dopo giorno ha preso forma ed ora è diventato una realtà.

Nulla sarebbe successo se non ci avessero creduto anche Luca, Francesca, Federica.

E poi Giorgia e i web volunteers che si dedicano ogni giorno al difficile compito di comunicare quello che facciamo.

Il punto è crederci. E mai come in questo anno e mezzo ho avuto la possibilità di vedere quanta gente crede che fare del bene non sia una scelta facoltativa o un passatempo più utile di altri. Ma una condizione essenziale dell’essere umano senza cui la vita non ha senso.

Le Associazioni che ogni giorno scorrono sul nostro sito mi dicono questo. Parlano di storie vere di chi fa e riceve volontariato con commovente convinzione.

La mia sensazione come socia di 1 Caffe è di fare troppo poco per il nostro progetto. La cosa più utile è sostenere soprattutto il nostro Presidente dandogli “del tempo” nelle rare occasioni in cui proprio non ce la fa da solo a conciliare famiglia, lavoro e tutto il resto. Oppure esprimere delle opinioni sul già fantastico lavoro che soci e volontari fanno tutti i giorni. Insomma, sono una first lady decisamente troppo rappresentativa e troppo poco operativa :)

Il motivo è una delle frasi che penso sia tra le più ripetute al mondo… “se avessi più tempo!”. In realtà il tempo c’è ma…quello che resta fuori dal lavoro – e non ne resta molto, non dico cose nuove – lo dedico alla famiglia. Forse è l’istinto totalizzante e protettivo della mamma verso i propri cuccioli. E spero sia solo perché sono semplicemente piccoli! E’ per questo che l’ammirazione e lo stupore per chi invece quel tempo lo trova pur non avendone più di me, sono tra i sentimenti che più spesso provo e di cui devo ringraziare 1 Caffe e tutte le persone che ho conosciuto da quando questa avventura è iniziata.

Pensiero positivo che ispira. Mai come oggi, ne abbiamo tutti un gran bisogno!
E che all’ispirazione segua anche l’azione…(buon proposito pasquale, no??)

Un abbraccio virtuale a tutti voi

Silvia